Venezia in agonia. Ultima puntata

{fa-info-circle } Artikel nur in Muttersprache - Article only in mother language.

L’ultima follia è la Venezia a pagamento. Da gennaio del 2023 per entrare nel centro storico bisognerà superare i tornelli, con in mano il ticket - "contributo di accesso" - che costerà 3, 8 o 10 euro a seconda dei "bollini" - verde, rosso o nero - con cui viene contrassegnata la giornata sulle previsioni di affollamento. Prenotare una visita a Venezia sarà insomma come riservare una camera d'albergo, un b&b.

Pin It

Weiterlesen

Nicaragua. Le 43 primavere di una rivoluzione a colpi di parole e musica

{fa-info-circle } Artikel nur in Muttersprache - Article only in mother language.

Ogni compleanno che si rispetti ha parole e musiche a celebrarlo e i compleanni del Sandinismo non fanno eccezione. La canzone che si ascolta per le strade del Nicaragua è canzone romantica. I diritti d’autore sono del FSLN, uno dei partiti meglio organizzati del continente.

Pin It

Weiterlesen

La guerra in Ucraina. Chi ci guadagna cosa e chi ci perde cosa

{fa-info-circle } Artikel nur in Muttersprache - Article only in mother language.

L'Europa non guadagnerà nulla se non la fatica di rimanere competitiva nell'industria globale. L'Italia perderà moltissimo perché (al contrario della Francia) è senza nucleare e ha poche rinnovabili. Guadagnano Cina, India e Pakistan che ricevono dalla Russia petrolio, gas e carbone a prezzi scontati. Incassano (molto) gli Stati Uniti con l'industria bellica e l'estrazione del gas che fornirà anche aIl'Europa.

Pin It

Weiterlesen

La sorte del clima dipende dai signori della guerra

{fa-info-circle } Artikel nur in Muttersprache - Article only in mother language.

C'è un nesso tra la tragedia sulla Marmolada e la guerra in Ucraina? Sicuramente sì, sostiene l'autrice dell'articolo, secondo la quale il complesso militare-industriale rappresenta il maggior ostacolo nell' affrontare la situazione climatica da codice rosso delineata nell' ultima relazione delle Nazioni Unite sul clima.  Leggiamo perché.

Pin It

Weiterlesen

Viaggio nel partito politico più potente del mondo

{fa-info-circle } Artikel nur in Muttersprache - Article only in mother language.

Per meglio capire la potenzialità cinese nel conflitto ucraino e nei rapporti Cina-Russia, volentieri riproponiamo la lettura di questo articolo.

Giovedì 1° luglio 2021 il Partito comunista cinese (PCC) ha celebrato i 100 anni dalla sua fondazione, con una serie di eventi pubblici. Come unica forza politica che governa in maniera autoritaria sulla seconda potenza mondiale, il PCC è senza dubbio il partito politico più potente del mondo, e la sua permanenza al potere dal 1949 a oggi ha smentito e sorpreso i tanti esperti occidentali che nel corso dei decenni ne avevano previsto il crollo.

Pin It

Weiterlesen

E' sull'Isola dei Serpenti che si decide il destino dell'Ucraina

{fa-info-circle } Artikel nur in Muttersprache - Article only in mother language.

Sembra una tragedia dell'assurdo, eppure l'esito del conflitto ucraino dipende dal possesso di un isola, l'Isola dei Serpenti. Naturalmente, la notte del 24 febbraio, quando le forze russe hanno attraversato i confini occidentali e settentrionali dell'Ucraina, l'attenzione del media mainstream internazionale si  fissò sul destino di Kiev, una capitale assalita fa sempre effetto. Pertanto quasi nessuno si soffermò, sulle notizie che provenivano dall'estremo sud del Mar Nero, a  140 km da Odessa. In quella notte del 24 febbraio 2022 la Marina russa prima bombardò e poi sbarcò e catturò l'intera guarnigione ucraina acquartierata su  Snake Island (Isola dei Serpenti), uno spuntone di roccia desolante, appena 46 acri di pietre e di sterpi.

Pin It

Weiterlesen

© Berlin89 2018 - 2019 - 2020 - 2021 - 2022

Berlin89 magazine del Centro Studi Berlin89

Testata giornalistica registrata
al Tribunale civile di Venezia.
Autorizzazione n.8 in data 30/08/2018
Direttore Responsabile Vincenzo Maddaloni
Responsabile Trattamento Dati Paolo Molina

 

 

Anmelden



Italia Sede

via privata Perugia, 10 - 20122 Milano (MI)
Tel:  +39 02 77 33 17 96
Fax: +39 02 76 39 85 89

Deutschland Repräsentanz

Federiciastraβe 12 - 14050 Berlin (Charlottenburg)
Tel:  +49 30 8 83 85 16
Fax: +49 30 89 09 54 31