ass logo 35 Centro Studi Berlin89

Il Centro Studi Berlin89 è l'associazione nata nel 2018, alla vigilia delle celebrazioni del trentesimo anniversario del crollo del Muro di Berlino, die Berliner Mauer, che divise in due la capitale tedesca per 28 anni: dal 13 agosto del 1961 al 9 novembre 1989.

L'obiettivo del Centro Studi Berlin89 è di condurre una riflessione ad ampio spettro – alla luce dei principi del diritto internazionale, e alla continua evoluzione delle relazioni internazionali - sugli effetti dopo la caduta del Muro della globalizzazione sugli Stati, sulla loro sovranità e sui diversi modelli di società, senza trascurare le ricadute in dimensione europea e locale.

Il Centro Studi Berlin89 analizza i profondi e rapidi cambiamenti determinati dal processo di globalizzazione, e mira a  promuovere il raggiungimento di un accresciuto benessere generale, il rispetto dei diritti umani e la diffusione di valori universali di civiltà.

Il Centro Studi Berlin89 si focalizza sul Muro, di nuovo di attualità riguardo ai problemi del XXI secolo. Infatti le esperienze drammatiche che si sono maturate intorno ad esso, prima e dopo il suo crollo, possono essere considerate uno stimolo per favorire il raggiungimento di un equilibrio socio-economico che appare necessario a ridurre le disparità e i conflitti. Tale scopo è perseguito soprattutto attraverso la ricerca culturale ed economica con un'attenzione peculiare alla Germania, alla sua storia e alla sua evoluzione.

© Berlin89 2018 - 2019

Accedi
x
x
x

cover Massima Depero copy