Come ti distruggo l'Iran a colpi di "bot" "troll" e "psyops"

{fa-info-circle } Artikel nur in Muttersprache - Article only in mother language.

E' una guerra  nella quale è coinvolta la maggior parte della popolazione iraniana che non era nemmeno nata negli anni in cui gli ayatollah si sono presi il Paese. I cyber-guerrieri del Pentagono riescono a far divampare i conflitti che poi diventano planetari con un pugno di #hashtag. Un esempio comprovato? E' partita con un click la protesta nelle strade di Teheran dopo l'uccisone di Mahsa Amini  (a lato, nell'illustrazione di Gerry Popplestone).

Pin It

Continue reading

Un suicido annunciato. La guerra dell'energia

{fa-info-circle } Artikel nur in Muttersprache - Article only in mother language.

Ci è voluta la guerra per sollevare le sorti del Gas Naturale Liquefatto (GNL) americano in Europa, e per spazzare via dal tavolo ogni obiezione, nonostante la crisi climatica, sulla pericolosità dei rigassificatori e sull’inquinamento che generano. Le coste del Bel Paese stanno per circondarsi di nuovi rigassificatori a Piombino, Ravenna, Porto Empedocle, Porto Vesme, Porto Torres, Oristano, Brindisi, Falconara e Gioia Tauro. Si aggiungeranno a quelli già esistenti a Panigaglia, Livorno e Porto Viro. 

Pin It

Continue reading

E' arrivato il tempo del Fascismo internazionalizzato USA

{fa-info-circle } Artikel nur in Muttersprache - Article only in mother language.

Come negli Anni '30, il liberalismo in bancarotta, la grottesca disuguaglianza sociale e il declino del tenore di vita stanno rafforzando i movimenti fascisti in Europa e negli Stati Uniti. La stampa si è biforcata in tribù antagoniste dove bugie e verità sono indistinguibili e le parti opposte sono demonizzate. 

Pin It

Continue reading

«Baciami il culo o ti spacco la testa». Come funziona la propaganda

{fa-info-circle } Artikel nur in Muttersprache - Article only in mother language.

Le guerre più redditizie hanno un proprio marchio. Si chiamano “guerre eterne”: Afghanistan, Palestina, Iraq, Libia, Yemen e ora Ucraina. Tutte si reggono sulla propaganda, « quella degli Stati Uniti è meglio definita come segue: "baciami il culo o ti spacco la testa". È così semplice e cruda. L’aspetto interessante è che ha un successo incredibile.», firmato Harold Pinter, Premio Nobel per la Letteratura.

Pin It

Continue reading

Programmati per ingoiare un mucchio di bugie

{fa-info-circle } Artikel nur in Muttersprache - Article only in mother language.

Il presidente Zelensky e i suoi alleati della Nato hanno lanciato una controffensiva contro le truppe russe che s'è rivelata un inganno, scrive il politologo Thierry Meyssan. A chi vuole far luce nel groviglio delle informazioni quotidiane, giova leggere anche questa interpretazione dei fatti.

Pin It

Continue reading

Da Samarcanda una sfida dell' "altro mondo"

{fa-info-circle } Artikel nur in Muttersprache - Article only in mother language.

Le crisi internazionali, l’impasse del sistema economico occidentale, l’acutizzarsi dei problemi di riassetto internazionale dell’economia a seguito della pandemia e in conseguenza dei diversi conflitti che minacciano la pace nel mondo, sono stati i temi sui quali si è sviluppata la discussione ed il confronto tra i paesi aderenti alla SCO .(Shanghai Cooperation Organization).

Pin It

Continue reading

© Berlin89 2018 - 2019 - 2020 - 2021 - 2022

Berlin89 magazine del Centro Studi Berlin89

Testata giornalistica registrata
al Tribunale civile di Venezia.
Autorizzazione n.8 in data 30/08/2018
Direttore Responsabile Vincenzo Maddaloni
Responsabile Trattamento Dati Paolo Molina

 

 

Log in



Italia Sede

via privata Perugia, 10 - 20122 Milano (MI)
Tel:  +39 02 77 33 17 96
Fax: +39 02 76 39 85 89

Deutschland Repräsentanz

Federiciastraβe 12 - 14050 Berlin (Charlottenburg)
Tel:  +49 30 8 83 85 16
Fax: +49 30 89 09 54 31