• Italiano (IT)
  • German (DE)
  • English (United Kingdom)

Germania, l’ossessione del contagio

Da qualche anno a questa parte o forse più, ogni fine settimana in qualche paese o città della Germania compaiono i neonazisti che marciano con i loro tatuagi, con i loro scarponi chiodati, con i loro irritanti striscioni, con le loro bandiere. Ancora sopravvive il ricordo dei semila partecipanti al Neonazi-Festival “Rock für Identität” di due mesi fa a Themar, una cittadina della Turingia.

Continua a leggere

Questa è la storia di una di loro. La DB

Al di là del parere degli esperti, si nota nei commenti italiani nel giudicare la Deutsche Bank una bella dose di Schadenfreude, parola tedesca intraducibile, la gioia quando a qualcuno altro va male, soprattutto se a essere bocciato è, a sorpresa, il migliore della classe. Confesso subito un conflitto d’interessi, anzi d’affetti.

Continua a leggere

Munir, profugo musulmano e omosex

In Germania sono perseguitati dai loro correligionari ospitati nei centri di accoglienza. Speravano, giunti in Germania, di poter vivere in un paese tollerante. Non è così denuncia Die Woche il nuovo settimanale del quotidiano della Frankfurter Allgemeine. Il dramma di Munir fuggito dalla Siria.

Continua a leggere

Incompresi, discriminati, vessati: DANNEGGIATI

Quando si parla di Disturbi Specifici dell’Apprendimento, sono pochi coloro che sanno realmente di cosa si stia parlando. DSA, dietro questo acronimo si nasconde l’infelice infanzia di tanti bimbi, con una sensibilità alle stelle ed un’autostima sotto le scarpe. Si tratta di un classico che prende le mosse quando il fanciullo inizia a misurarsi con il primo anello della società, la Scuola.

Continua a leggere

© Berlin89 2018 - 2019 - 2020
Testata giornalistica registrata
al Tribunale civile di Venezia.
Autorizzazione n.8 in data 30/08/2018
Direttore Responsabile Vincenzo Maddaloni
Responsabile Trattamento Dati Paolo Molina

 

Accedi
x
x
x

cover Massima Depero copy