Coronavirus, come le grandi epidemie hanno cambiato il mondo

 Certe storie cominciano tutte allo stesso modo: con uno scienziato solitario e un allarme. Lì, nel laboratorio, lui o lei guarda dentro il microscopio. Poi alza gli occhi, spesso se li strofina, e li rimette sul microscopio. Infine, quando le peggiori paure risultano confermate, lui o lei alza il telefono e dice ai suoi superiori: ho trovato una malattia come non ne avevo mai viste prima.

di Tom Whipple

Continua a leggere

Coronavirus, affidarsi alla divina Provvidenza ha ancora un senso?

Morti a centinaia, contagi a migliaia in Cina, e pure nel mondo, con il direttore generale dell'Organizzazione Mondiale della Sanità che dice:«Il primo vaccino contro il coronavirus potrebbe essere pronto in 18 mesi». Ma lancia l'allerta. "Un virus può creare più sconvolgimenti politici economici e sociali di qualsiasi attacco terroristico: il mondo si deve svegliare e considerare questo virus come il nemico numero uno". Che fare? La storia insegna che...

di Paolo Molina

Continua a leggere

Si cura chi i soldi li ha il resto si fotte. Italia capofila in Europa

Devastare la sanità pubblica dove i pazienti sono solo numeri e bestiame in favore di una medicina privata accogliente, accondiscendente, come era una volta quella pubblica. E' la regola imposta dalla strategia globale come è spiegato in questa approfondita inchiesta che volentieri pubblichiamo, L'autrice Barbara Tampieri, psicologa,  dimostra sulla base dei dati raccolti come l'obbligatorietà dei vaccini  serva ad allargare il divario tra ricchi e poveri mettendo a grave rischio l'insieme dei rapporti sociali e con essi la sopravvivenza della democrazia. La conclusione è esagerata? Si suggerisce di leggere.

Continua a leggere

© Berlin89 2018 - 2019 - 2020
Testata giornalistica registrata
al Tribunale civile di Venezia.
Autorizzazione n.8 in data 30/08/2018
Direttore Responsabile Vincenzo Maddaloni
Responsabile Trattamento Dati Paolo Molina

 

Accedi
x
x
x

cover Massima Depero copy