E' la burocrazia che governa il mondo. Meglio non dirlo

{fa-info-circle } Artikel nur in Muttersprache - Article only in mother language.

Negli Usa come in ogni altro paese che si dichiara democratico nessuno elegge la burocrazia. La maggior parte di essa non è nemmeno visibile dietro i veli della segretezza governativa. Potete studiarla per tutta la vita e, nella migliore delle ipotesi, ve ne uscirete con un elenco di agenzie governative opache, militari di lunga data e operatori dell’intelligence, plutocrati, corporazioni, banche, profittatori di guerra, think tank, ma esattamente chi è il responsabile del nostro destino rimane un mistero.

Pin It

Continue reading

Le "strane" morti dei due incidenti aerei nei cieli russofoni

{fa-info-circle } Artikel nur in Muttersprache - Article only in mother language.

Dalle fosse di Katyn al disastro di Smolensk. Il crash dell'aereo civile malese MH17, con a bordo ottanta bambini caduto nei pressi di Donetsk nel Donbass. Le "strane" morti (non si sa come e perché) di passeggeri e piloti, sono tutti fatti analizzati e approfonditi in questo saggio, che volentieri pubblichiamo, del professor Claudio Pizzi   logico, filosofo,  accademico e autore di "Ustica 40 anni dopo. Riflessioni su un caso aperto".

Pin It

Continue reading

Il dollaro divora l'euro e apre alla Terza Guerra Mondiale

{fa-info-circle } Artikel nur in Muttersprache - Article only in mother language.

"La Nuova Guerra Fredda pianificata dagli Stati Uniti ai quali preme mantenere l'egemonia del dollaro, è stata innescata con la guerra in Ucraina che probabilmente durerà almeno un decennio e forse più. All'origine c'è uno scontro di sistemi economici: l'industrializzazione socialista contro il capitalismo finanziario neoliberista. E' una lotta che da febbraio si consuma a colpi di cannone con migliaia di vittime. Da come sta andando, è la salva che aprirebbe alla Terza Guerra Mondiale" , avverte l'economista Michael Hudson in questo articolo che volentieri pubblichiamo.

Pin It

Continue reading

La guerra in Ucraina. Chi ci guadagna cosa e chi ci perde cosa

{fa-info-circle } Artikel nur in Muttersprache - Article only in mother language.

L'Europa non guadagnerà nulla se non la fatica di rimanere competitiva nell'industria globale. L'Italia perderà moltissimo perché (al contrario della Francia) è senza nucleare e ha poche rinnovabili. Guadagnano Cina, India e Pakistan che ricevono dalla Russia petrolio, gas e carbone a prezzi scontati. Incassano (molto) gli Stati Uniti con l'industria bellica e l'estrazione del gas che fornirà anche aIl'Europa.

Pin It

Continue reading

Sull'orlo della rivoluzione finanziaria globale

{fa-info-circle } Artikel nur in Muttersprache - Article only in mother language.

Nessun paese ha sfidato con successo l’egemonia del dollaro USA prima d’ora. Questa la posta in gioco dello scontro in atto tra Russia e Stati Uniti mediante il quale i due contendenti si stanno giocando con la guerra in Ucraina il tutto per tutto. 

Pin It

Continue reading

Misteri d'Italia. La Brigata dell’Anello

{fa-info-circle } Artikel nur in Muttersprache - Article only in mother language.

Gladio, loggia P2, servizi segreti deviati, politici corrotti e collusi con Mafia, Camorra e ‘Ndràngheta, sono protagonisti di eventi pochissimo edificanti, anzi vergognosi, che hanno tentato con continuità di far deragliare la storia democratica del nostro paese. Una sorta di bruttissimo reality dove da protagonisti hanno contribuito a scrivere pagine e pagine di storia italiana, decidendo le scelte di politica interna e internazionale, di politica economica, industriale e sociale di tutto il Paese.

Pin It

Continue reading

Informazione, non c'è più confine tra il vero e il falso

{fa-info-circle } Artikel nur in Muttersprache - Article only in mother language.

La battaglia per i cuori e le menti si è spostata online. La nostra scintilla divina della vita viene trasformata in dati. Qualcosa di proporzioni divine ci costringe a Internet, ai dati. Da Woke a COVID alla guerra in Ucraina, le persone non fanno più i propri pellegrinaggi ideologici verso la verità: la verità è servita in forno dai loro superiori politici.

Pin It

Continue reading

Convivere con la bomba. I tedeschi a caccia di bunker nonostante il prezzo

{fa-info-circle } Artikel nur in Muttersprache - Article only in mother language.

La guerra in Ucraina ha aumentato la domanda di bunker individuali non solo nella capitale, ma anche nei Länder poiché in Germania ci sono appena 600 rifugi antiaerei pubblici per gli 84 milioni di tedeschi. 

Pin It

Continue reading

© Berlin89 2018 - 2019 - 2020 - 2021 - 2022

Berlin89 magazine del Centro Studi Berlin89

Testata giornalistica registrata
al Tribunale civile di Venezia.
Autorizzazione n.8 in data 30/08/2018
Direttore Responsabile Vincenzo Maddaloni
Responsabile Trattamento Dati Paolo Molina

 

 

Log in



Italia Sede

via privata Perugia, 10 - 20122 Milano (MI)
Tel:  +39 02 77 33 17 96
Fax: +39 02 76 39 85 89

Deutschland Repräsentanz

Federiciastraβe 12 - 14050 Berlin (Charlottenburg)
Tel:  +49 30 8 83 85 16
Fax: +49 30 89 09 54 31